Udine, morto un uomo. Ragazzine si accusano: “Strangolato, voleva stuprarci”

Pubblicato il 8 Aprile 2013 11:53 | Ultimo aggiornamento: 8 Aprile 2013 13:34

UDINE – “Ha cercato di stuprarci e l’abbiamo ucciso”. Due ragazzine di 15 anni si sono costituite ai carabinieri per l’omicidio di Mirco Sacher, 61 anni, ad Udine. Nella notte tra il 7 e l’8 aprile le due ragazzine si sono costituite al Comando provinciale dei Carabinieri di Pordenone. Il corpo senza vita dell’uomo era stato trovato in un campo della periferia di Udine nel pomeriggio del 7 aprile.

Le ragazzine avrebbero detto agli inquirenti di aver strangolato Sacher per reagire ad un tentativo di violenza sessuale. Poi le due ragazzine si sarebbero allontanate dal luogo a bordo dell’automobile dell’uomo, quindi l’avrebbero abbandonata per andare a costituirsi ai carabinieri.

Sacher è stato trovato riverso a terra e con i pantaloni abbassati. Secondo i primi accertamenti, il decesso pareva essere stato per cause naturali. L’uomo che ha trovato il corpo aveva riferito alla Polizia di aver visto poco tempo prima tre persone nel campo, vicino a un’auto di piccola cilindrata.

Le due ragazzine sono state condotte in Questura a Udine, dove è giunto il magistrato di turno della Procura presso il tribunale dei minorenni di Trieste. Gli accertamenti sono svolti dalla Squadra Mobile della Questura friulana.

La polizia sul luogo del delitto (Ansa)