Berlusconi e Photoshop: “La politica a colpi di foto”. Marco Belpoliti su La Stampa

“Chi” è “la vera rivista politica del presidente del Consiglio”, scrive Marco Belpoliti in un fondo sulla Stampa che Blitz vi propone come articolo del giorno. Una vita scandita dai fotoritocchi, da quelli con l’aerografo negli anni 70 alle attuali “photoshoppate”: Silvio Berlusconi si è costruito sull’immagine (ricostruita a sua volta).

La battaglia si combatte a colpi di fotografie. Come nel marzo del 2001 Silvio Berlusconi e il suo entourage d’addetti all’immagine – la mitica Miti Simonetto in primis – s’affidano alle fotografie. Libero ha confezionato una nuova «Storia italiana», intitolata «Berlusconi tale e quale», ovvero conforme all’originale – prender su e portar via – in 16 fascicoli con tanto di raccoglitore cartonato in vendita a parte. Un nuovo fotoromanzo a puntate con le istantanee ricavate direttamente dall’archivio del Cavaliere e diligentemente orchestrate da attenti cultori del rotocalco illustrato. Grand Hotel o Bolero in versione aggiornata, come se non fossero trascorsi quasi 60 anni dall’epoca in cui le italiane e gli italiani si abbeveravano a quella fonte iconografica per alimentare i loro sogni alla stregua della sposina dello Sceicco bianco di Fellini. […]

Comments are closed.

Gestione cookie