Facebook Messenger, arrivano le chiamate di gruppo

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 Maggio 2016 15:42 | Ultimo aggiornamento: 11 Maggio 2016 15:42
Facebook Messenger, arrivano le chiamate di gruppo

Facebook Messenger, arrivano le chiamate di gruppo

SAN FRANCISCO – Facebook Messenger, arrivano le chiamate di gruppo. Il social di Mark Zuckerberg lancia la sua sfida a Skype e WhatsApp con la novità annunciata direttamente da David Marcus, responsabile di Messenger, ovviamente con un post su Facebook.

Le telefonate di gruppo, per un massimo di 50 persone, saranno disponibili per i dispositivi Android e iOS, sia su iPhone sia su iPad.

Per attivare l’opzione basta creare un gruppo, come normalmente si fa con le chat che includono più persone, e poi avviare la conversazione vocale cliccando sul tasto della cornetta. Durante la chiamata è possibile visualizzare quali membri del gruppo stiano partecipando e quali no.

Con 900 milioni di utenti Messenger sta diventando uno dei prodotti di punta di Facebook. Di recente ha anche attivato la chatbot, un software progettato per simulare una conversazione tramite voce o testo da parte di un’intelligenza artificiale. La ‘911bot‘ (il 911 è il numero di soccorso americano che corrisponde al nostro 112) si propone di fornire risposte in tempo reale in caso di emergenza.

Si va dal ‘Traffic Reporting‘ (segnalazioni di persone ubriache o alberi caduti sulla strada) agli incidenti; in un grado crescente di allerta, si passa poi ai disordini (urla, liti, risse) e alla comunicazione di persone sospette con armi. Ci sono poi gli ‘Alarms‘ dedicati a furti con scasso e rapine e la chatbot per aiutare le persone in difficoltà, che comprende le emergenze per arresto cardiaco o l’invio di indicazioni di primo soccorso in caso di ferite.

La ‘911bot’ ha utilizzato le procedure API di Messenger (ovvero, il set di strumenti utilizzato da quel programma in Facebook) assieme al sistema ESRI per la gestione di dati geolocalizzati (attraverso software GIS, Geographic information system) e infine Twilio, tecnologia che consente di incorporare funzionalità voce, VoIP e di messaggistica nelle App.