Viagra online: vai sul sito Pfizer, paghi e l’originale arriva a casa

Pubblicato il 7 Maggio 2013 - 20:31 OLTRE 6 MESI FA

NEW YORK – Baste con le imbarazzanti code in farmacia per acquistare sotto gli occhi di tutti gli astanti la magica pillolina anti-impotenza, il Viagra, e soprattutto basta con le false copie della pasticca blu svendute su Internet: la Pfizer ha avviato per la prima volta nella storia della compagnia farmaceutica la vendita online del prodotto. I consumatori, in possesso di una ricetta medica, potranno semplicemente collegarsi al sito web dell’azienda,dove campeggia la scritta “Buy Real Viagra” (“Compra il vero Viagra”), compilare un modulo, fornire una carta di credito, e farsi spedire a casa il rimedio contro i disturbi erettili.

Secondo le analisi della Pfizer, ogni anno si registrano 24 milioni di ricerche su Internet per comprare Viagra: ma l’80% degli acquirenti viene dirottato a siti pirata che vendono farmaci contraffatti e contengono non più del 30-50% dell’ingrediente attivo reale, il citrato di sidenafil. “Abbiamo visto una serie di queste pillole false sequestrate e prodotte in condizioni luride che pongono rischi alla salute”, ha detto Matthew Bassiur, vice presidente dell’azienda.

“In alcuni campioni – ha aggiunto – sono stati trovati pesticidi, vernici per dipingere i muri, inchiostro da stampante”. Ma la rivoluzione iniziata dalla Pfizer potrebbe avere molto seguaci: è questa l’opinione di Roger Bate dell’American Enterprise Institute, esperto in contraffazioni di medicinali. “Se la mossa della Pfizer avrà successo – ha detto – altre aziende farmaceutiche faranno lo stesso, soprattutto quelle che producono farmaci che la gente si imbarazza a comprare come i prodotti per dimagrire o per disturbi intimi”. Nel 2012, le vendite di Viagra hanno portato alla Pfizer più di 2 miliardi di dollari.