Florida, sesso a pagamento porta al rapimento di una bimba

Pubblicato il 29 Novembre 2011 17:00 | Ultimo aggiornamento: 3 Marzo 2015 11:49

VOLUSIA  COUNTY (FLORIDA, STATI UNITI) – Una disputa su un incontro sessuale a pagamento nel giorno del Ringraziamento ha portato al rapimento di un bambino e il suo successivo abbandono in un campo durante la notte. Lupita Gonzalez, un anno di vita, è stata trovata viva sotto un cespuglio in un campo a Seville, cinque miglia a sud di Crescent City dopo 10 ore di ricerca.

Carlos Rivera, 23 anni di Crescent City, è accusato di abuso su minore e sequestro di persona, oltre ad essere un immigrato clandestino. La madre del bambino Leah Wiley,  30 anni di Astor, è anche lei in carcere con l’accusa di negligenza. La bambina è scomparsa per circa 32 ore.

“Faceva freddo, quella sera, e mi si spezza il cuore a pensare a quello che quel bambino deve aver vissuto”, ha detto il portavoce dell’Ufficio dello sceriffo Gary Davidson. Rivera è stato a una festa  giovedi sera in una casa su Lawrence Street a Seville, e così anche Wiley e la sua bambina. Rivera è accusato di aver pagato Wiley per avere rapporti sessuali con lui, ma si è arrabbiato quando Wiley è stata chiamata in un’altra stanza prima che l’incontro fosse ultimato. Rivera, imbestialito, ha afferrato la bambina e ha lasciato la casa alle 7 del mattino. Ha camminato lungo la US 17 fino a quando non si è preoccupato di poter finire nei guai, così ha abbandonato la bambina in un campo e ha preso un passaggio in autostop fino a Putnam County. Poco prima delle 05:00 di sabato mattina, ha chiamato l’ufficio delllo sceriffo di Putnam County per denunciare la bambina scomparsa. Ha detto che aveva lasciato la festa con la bambina ma che non riusciva a ricordare dove l’avesse lasciata. Una squadra di cani segugio e un elicottero sono intervenuti nella ricerca, ma la bambina non è stata trovata fino a quando Rivera non ha disegnato una mappa e i ricercatori si sono riusciti a focalizzarsi su un’area di circa due miglia di distanza da Lawrence Street. Davidson ha detto che “è stato sollievo a trovarla in così buone condizioni”. Ora è ricoverata in ospedale per disidratazione e punture di insetti.

Wiley è stata accusata di abbandono di minori per non aver segnalato la figlia scomparsa alle autorità. Gli investigatori dicono che la donna sospettasse che Rivera avesse preso la bambina ma non ha voluto rischiare che il padre scoprisse che aveva rapporti sessuali con lui. I servizi sociali della Florida hanno in custodia la bambina e gli altri due figli di Wiley.