Isis chiede: come lo uccidiamo? E il pilota giordano viene bruciato vivo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 febbraio 2015 18:01 | Ultimo aggiornamento: 4 febbraio 2015 8:34

NEW YORK – Un nuovo video dell’Isis, un nuovo orrore.  Orrore che inizia con un sondaggio pubblicato su Twitter in cui i terroristi chiedono a chi li segue come deve morire l’ostaggio. Tempo qualche ora e spunta un video postato su Site, che mostra il pilota giordano Muadh al Kaseasbeh ostaggio dei jihadisti bruciato vivo in una gabbia e poi sepolto da un bulldozer sotto le macerie. Lo riferisce Rita Katz, direttrice di Site, via Twitter che testimonia l’orrore con una breve sequenza di foto. Orrore che continua con la replica della Giordania che rispolvera una sinistra rappresaglia: uccide la terrorista irachena di cui Isis chiedeva liberazione e ucciderà altri cinque condannati.

Muadh al Kaseasbeh, 27 anni, tenente colonnello, era stato catturato dal Califfato il 24 dicembre, dopo che era precipitato in Siria col suo F-16.

Su Twitter sono state diffuse solo alcuni fotogrammi che sarebbero estratti dal video. In una foto appare il pilota giordano chiuso in gabbia con una lingua di fuoco che procede verso di lui; subito dopo appare avvolto dalla fiamme e in un’altra si vedono i resti del corpo carbonizzato.

Al momento non circola online la versione integrale del video ma solo alcuni fermi immagine. La responsabile di Site ha pubblicato un collage di immagini nelle quali appare Muad Kasasbeah circondato da miliziani armati e a mezzo busto con un occhio tumefatto, mentre pronuncia un monologo.

5 x 1000

Ad orrore si somma orrore: a dicembre, infatti, l’Isis aveva lanciato un macabro sondaggio su Twitter chiedendo ai fanatici come avrebbero voluto uccidere l’ostaggio. A commentare erano state oltre 10mila persone. Oggi, purtroppo, l’esecuzione.

ATTENZIONE IMMAGINI SCONSIGLIATE AD UN PUBBLICO SENSIBILE