Terremoto Turchia: neonato estratto vivo dalle macerie

Pubblicato il 25 Ottobre 2011 13:12 | Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre 2011 22:00

ANKARA – Un neonato di appena due settimane è stato estratto vivo dalle macerie circa 48 ore dopo il sisma che ha devastato la provincia orientale di Van, in Turchia. Lo hanno reso noto fonti televisive turche.

Il neonato, si è appreso, è una bambina, Azra Karaduman: è stata immediatamente avvolta in una coperta e trasportata in ospedale tra le ovazioni degli altri superstiti. Oltre a lei, sotto le macerie di Ercis, una delle città più colpite, sono state salvate anche la mamma e la nonna. 

I soccorritori sono al lavoro sotto una pioggia sottile per tentare di estrarle. Il padre, invece, è disperso.

(Foto Ap/LaPresse)