Gb. Osborne: “Unione bancaria Ue? Ok, ma non salveremo le banche di Eurolandia”

Pubblicato il 10 Giugno 2012 12:44 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2012 12:55

LONDRA – La Gran Bretagna non ostacolera’ una ulteriore integrazione politica dei paesi dell’Eurozona con qualsiasi soluzione con le chance per riuscire tra cui l’unione bancaria. Lo ha detto il cancelliere dello Scacchiere George Osborne sul Sunday Telegraph. Lanciando una nota positiva per il fatto che ”ci sono segni di una soluzione per la Spagna”, Osborne ribadisce che i contribuenti britannici non prenderanno parte a salvataggi delle banche dell’Eurozona.

”Allo stesso tempo – ha aggiunto Osborne – e’ interamente ragionevole che cerchiamo salvaguardie per proteggere il contribuente britannico e preservare il mercato unico per tutti i paesi Ue” e questo significa che ”le regole che governano il mercato unico siano determinate da tutti e 27 i paesi Ue”.

Il cancelliere, in un articolo sul Sunday Telegraph, apre la strada a un referendum ricordando che uno dei primi atti del governo Tory e’ stato di imporre a qualsiasi politico che volesse cedere piu’ poteri sui nostri affari a un nuovo trattato di mettere questa scelta al voto degli elettori: ”Trovo questo fatto estremamente rassicurante”.