Grecia, Papandreou vara ministri del nuovo governo socialista

Pubblicato il 6 Ottobre 2009 20:28 | Ultimo aggiornamento: 6 Ottobre 2009 20:34

Il nuovo primo ministro socialista greco, Giorgio Papandreou, ha annunciato, dopo il trionfo elettorale, la lista del suo governo conservando per sè il dicastero degli Esteri.

L’ex ministro degli esteri Theodoros Pangalos è vicepremier con l’incarico di coordinare l’attività dell’esecutivo.

Il ministero chiave dell’economia, sviluppo e marina mercantile va a Luka Katseli, principale autrice del suo programma economico, e quello delle finanze (prima inglobato nell’economia) al suo portavoce Giorgio Papacostantinou.

Agli Interni va il segretario del Pasok, Giannis Ragusis, e alla Difesa il costituzionalista ed ex ministro della cultura Evaggelos Venizelos.

Il nuovo ministero dell’Ambiente e dell’Energia, cruciale nell’annunciato piano di ‘sviluppo verdè, sarà guidato Christina Birbili. L’altra donna del governo socialista, Anna Diamantopoulou, ex commissario europeo all’occupazione, va all’Istruzione.