Beppe Grillo: “Berlusconi, morto uscito dal sarcofago”. “Ci copia, ci copiano”

Beppe Grillo

REGGIO CALABRIA – Berlusconi “un morto uscito dalla tomba”. Beppe Grillo (in comizio a Reggio Calabria) gioca su questa metafora e batte soprattutto su un altro punto: “Ci copiano“. Lo copia “Berlusconi, che vuole fare le leggi anti-casta e togliere l’Imu”, lo copiano “Montezemolo e tutti gli altri che vogliono fare movimenti”. Grillo non si dimentica del Pd (“primarie finte”) e di Monti (“si è sfiduciato da solo”).

Ecco i punti salienti del suo discorso.

Berlusconi

“Berlusconi sembra uscito da un sarcofago, sembra un cinese andato a male”. ”Berlusconi vuole fare le leggi contro la casta, proprio lui, proponendo due mandati e il taglio degli stipendi ai parlamentari. Ora ci copiano”.

”Berlusconi va avanti per non sparire ma è già un cimitero”. Lo ha detto Beppe Grillo questa sera a Reggio Calabria. ”Berlusconi sta copiando diverse cose perché ha capito che se non interveniva era già sparito. Ha visto che andando contro Monti poteva avere un poco di gradimento. Sicuramente troverà il 10-15% che lo voterà e sarà la follia italiana”.

Imu

“Anche io sono per l’abolizione dell’Imu, quella sulla prima casa. Ma lo dico da almeno un anno”. ”La prima casa deve essere impignorabile come bene primario. Berlusconi quando dice queste cose non è più attendibile perché è come quando ha promesso un milione di posti di lavoro”.

Primarie Pd

‘Il Pd con queste primarie finte, dove girano sempre gli stessi nomi”. Lo ha detto Beppe Grillo questa sera a Reggio Calabria. ”Noi – ha aggiunto – siamo la controparte ideale di questa gente qua”.

Monti

“Monti si è sfiduciato da solo, non l’ha mica sfiduciato nessuno”. ”Monti ha dato le dimissioni, si è guardato allo specchio e si è sfiduciato. Se si fosse presentato alla gente e non alle banche e alla confindustria sarebbe stato costretto a cominciare i tagli da sopra. Hanno fatto una campagna promozionale senza togliersi una lira. Non hanno fatto niente”.

Alleanze

”Noi una volta in Parlamento non faremo nessun accorpamento. Avremo contatti solo con le associazioni no tav, no ponte, saranno i nostri soci nelle nostre battaglie”. ”Io non sono candidato, non mi è mai passato per la mente di candidarmi, mi ci vedete? Con Schifani che mi dice ‘lei non ha diritto di parola?”’

Movimenti

”C’è un sistema frantumato, tutti cercano di fare un movimento, come se fare un movimento fosse la soluzione”. ”Montezemolo da una parte e poi tanti altri. Non funziona così, i movimenti si fanno dal basso, come abbiamo fatto noi. Sono anni che lavoriamo sul territorio e con noi sta avvenendo qualcosa di incredibile”.

Comments are closed.

Gestione cookie