Bossi difende la moglie: “Fini vada a quel paese”

Pubblicato il 26 Ottobre 2011 17:11 | Ultimo aggiornamento: 26 Ottobre 2011 21:10

ROMA, 26 OTT – Fini attacca la moglie di Bossi “baby pensionata”, il Senatur la difende e manda a quel paese l’ex alleato. Il leader della Lega, a proposito della moglie, ha aggiunto:  ”Quando uno va in pensione, ci va con le regole che ci sono”. Le parole di Fini avevano anche causato la reazione sdegnata dei deputati leghisti a Montecitorio: alla Camera si è sfiorata la rissa con i deputati di Fli.

Durante la puntata di Ballarò del 25 ottobre, Fini aveva attaccato governo e Lega sull’innalzamento dell’età pensionabile: “Siccome questa sera voglio essere un po’ cattivello, non tutti sanno che c’è un caso di un insegnate che è andata in pensione a 39 anni nel ’92. Quella signora è la moglie dell’onorevole Bossi”.

Il nome di Manuela Marrone era già stato fatto in passato da Libero e da Panorama.

Nella stessa puntata di Ballarò Fini ha attaccato anche Berlusconi sulla patrimoniale: “Non la vuole perché è l’uomo più ricco d’Italia”.

Gianfranco Fini si e’ rifiutato di rispondere, nel corso di un dibattito organizzato dalla Confindustria, ad una domanda della conduttrice che gli chiedeva di commentare quanto successo stamani alla Camera e le parole di Bossi nei confronti del presidente della Camera, rispondendo con un lapidario: “Preferisco continuare a stare sulle cose serie. Non vedo la necessita’ di fare commenti”.