Comunali. Trento al Pd, Bolzano ballottaggio. Ok Lega e M5s, male FI

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Maggio 2015 9:12 | Ultimo aggiornamento: 11 Maggio 2015 12:27
Comunali. Trento al Pd, Bolzano ballottaggio. Ok Lega e M5s, male F1

Comunali. Trento al Pd, Bolzano ballottaggio. Ok Lega e M5s, male F1

TRENTO – Trento al Pd, Bolzano al ballottaggio. Giù l’affluenza, crolla Forza Italia. Da Val D’Aosta e Trentino Alto Adige arriva un primo assaggio di elezioni amministrative. E i risultati vedono il Pd sostanzialmente stabile, Lega e M5s in crescita e il partito di Silvio Berlusconi in netto calo.

A Trento Alessandro Andreatta (Pd), è stato confermato per il suo secondo mandato alle comunali di ieri, 10 maggio. Ha ottenuto il 53,7% dei voti con la coalizione di centrosinistra autonomista che lo aveva fatto vincere anche nel 2009, col 64,42%.

I Risultati  Alessandro Andreatta (Pd, Patt, Verdi, Cantiere civ.) 53,7; Claudio Cia (Civica Tr., Pt, Fi, Ln, Fdi-An) 31,0; Paolo Negroni (M5s) 8,4; Antonia Romano (L’altra Trento a sinistra) 4,5; Paolo Primon (Popoli liberi) 2,4%. Schede valide: 49.202; schede non valide: 2.227 (4,3%), di cui 851 bianche (1,7%. Totale schede scrutinate: 51.429.  Il Pd resta il primo partito col 29,6% (aveva il 29,8% alle precedenti comunali), seguito dalla Lega Nord al 13,2% (aveva il 7,8%), dal Cantiere civico democratico all’11,9% (che era Upt e aveva il 17,1%) e dal Partito autonomista trentino tirolese al 9,8% (aveva il 4,7%). M5s subito dietro con l’8,7%.

A Bolzano, ballottaggio tra il sindaco uscente del Pd Luigi Spagnolli, che alle precedenti consultazioni era passato al primo turno e il candidato di Forza Italia Alessandro Urzì.. In calo la Svp che perde 3,6 punti, mentre la Lega Nord di Salvini raddoppia i consensi, superando l’11%. Raddoppia anche il Movimento Cinque Stelle che passa da 4,02 al 9,3%. Il risultato di Forza Italia, invece, rappresenta una debacle rispetto alle ultime consultazioni: il partito di Berlusconi, infatti, ha ottenuto sinora appena il 3,7% dei voti, mentre alle precedenti comunali il Pdl aveva conquistato il 22,2%.

A Rovereto invece ballottaggio per il primo cittadino uscente Andrea Miorandi (Pd) col 35,5%, quando lo scrutinio è a 29 sezioni su 32, dietro al contendente dell’altra coalizione di centrosinistra Francesco Valduga

Ad Aosta, dove lo spoglio comincia il lunedì, l’unico dato disponibile è quello sull’affluenza finale:  61,25% . Hanno votato 17.549 elettori sui 28.651 aventi diritto. Alle comunali del 2010 aveva votato il 66,02%. Complessivamente, nei 68 comuni valdostani dove oggi si è votato l’affluenza definitiva è stata del 68,51% (73,47% nel 2010): l’affluenza minima è stata registrata a Pre Saint Didier con il 53,89%, la massima a Valgrisenche, con il 91,12%.(