D’Alema. “Casini alleato? Ha rifiutato Berlusconi: è un buon punto di partenza”

Pubblicato il 15 luglio 2010 20:37 | Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2010 20:54
d'alema

Massimo D'Alema

Pier Ferdinando Casini per il Pd può essere un alleato affidabile? Risponde Massimo D’Alema dalla festa del Pd di Forlì:  ”L’Udc è un partito che ha scelto di andare all’opposizione  se aveva questo grande desiderio di stare al governo poteva tornarci e rimanerci, Berlusconi lo accoglierebbe a braccia aperte”.

“In una cena – ha continuato D’Alema – gli ha proposto di fare il ministro degli Esteri e il vicepresidente del Consiglio. Se il povero Casini una prova deve dare, se quello l’ha chiamato e lui gli ha detto di no, insomma è già un buon punto di partenza. Cosa dobbiamo fare con Casini – ha ironizzato – sottoporlo alla prova della verità ?”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other