Enrico Letta: “Siamo tutti una squadra e siamo tutti responsabili”

ROMA – “Abbiamo tutti sulle spalle una responsabilità che è doppia. Il successo di tutti è il successo del paese. Chiedo a tutti una grandissima attenzione alla sobrietà nell’organizzazione del lavoro, delle parole che si dicono per fare bene ognuno la propria parte”. Queste le parole del premier Enrico Letta, parlando ai vice ministri e ai sottosegretari nel corso del giuramento.

Letta ha poi aggiunto: “Se facciamo così vincerà il paese. Bisogna subito rimboccarsi le maniche. Non abbiamo tempo, troppo è stato perduto e troppe cose aspettano di essere realizzate, ma sono certo che riusciremo a realizzarle”.

Ai neo-sottosegretari il primo ministro Enrico Letta ha ricordato la responsabilità comune: “Serve grandissima attenzione nella sobrietà”, ha detto, “sia nell’organizzazione del lavoro, sia nelle parole che si dicono”.

Comments are closed.

Gestione cookie