Europee 2019, Pagnoncelli (Ipsos): “1 cattolico praticante su 3 ha votato Salvini”

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 Maggio 2019 14:17 | Ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2019 14:17
Europee 2019, Pagnoncelli (Ipsos): "1 cattolico praticante su 3 ha votato Salvini"

Europee 2019, Pagnoncelli (Ipsos): “1 cattolico praticante su 3 ha votato Salvini”

ROMA – Un cattolico praticante su tre alle Europee ha votato Lega, che in un anno è passata dall’essere quarto partito a primo fra chi va regolarmente a Messa. Lo certifica l’amministratore delegato di Ipsos, Nando Pagnoncelli, in un’intervista al quotidiano dei vescovi Avvenire.

“Se alle politiche il 30,9% di coloro che va a messa la domenica votava M5s, il 22,4 votava Pd, il 16,2 Forza Italia e il 15,7 la Lega”, ha spiegato il sondaggista al giornale della Cei, “domenica scorsa è cresciuta l’astensione e il 32,7 per cento (cioè solo un punto e mezzo meno rispetto al voto totale) ha scelto Salvini, il Pd è cresciuto con il 26,9, il M5S è precipitato a 14,3 e Forza Italia a 9,9. E il 6,1 ha votato la Meloni”.

“Sappiamo che tra i praticanti settimanali prevale ormai la componente anziana, meno secolarizzata e che vive nei piccoli centri, attenta alla tv più che ai giornali e quindi più esposta agli allarmi sociali”, ha sottolineato il sondaggista. Segno che la simbologia cattolica sbandierata ultimamente dal leader della Lega Matteo Salvini, paga. Come al comizio dello scorso 18 maggio a Milano, o la notte delle elezioni, quando ha baciato il rosario e il crocifisso. O quando si è affidato alla Vergine Maria. (Fonte: Avvenire)