Giappone: a Okinawa cresce la protesta contro la base militare americana

Pubblicato il 4 Maggio 2010 11:04 | Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2010 11:31

Cresce l’insofferenza della popolazione giapponese per la base militare americana  di Futenma, a Okinawa. Dopo la gigantesca manifestazione del 25 aprile scorso, diverse migliaia di persone sono tornate oggi nelle strade, per ricordare al premier Yukio Hatoyama, in visita sull’isola, la promessa fatta l’anno scorso in campagna elettorale.

Presidiati per diverse ore i principali luoghi simbolici: la sede del comune del capoluogo Naha e quello di Ginowan, dove si trova la contestata Us Futenma Marine Base.

Molti gli slogan, tutti a ricordare ad Hatoyama l’impegno sullo spostamento della base fuori dalla prefettura: su circa 50mila unità del personale militare americano in Giappone, oltre la metà è concentrata a Okinawa.