Maroni: "Non capisco Berlusconi che ha mollato sul voto"

Pubblicato il 21 Novembre 2011 18:05 | Ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2011 18:08

ROMA, 21 NOV – ''Berlusconi ha ceduto perche' Mediaset era crollata in Borsa? Negli ambienti parlamentari gira questa versione. Ma lui ha ceduto anche per le troppe pressioni, interne ed esterne. Pero' non ho capito perche' ha mollato sulle elezioni''. Lo ha detto l'ex ministro dell'Interno Roberto Maroni, in un'intervista al settimanale 'Oggi', in edicola da mercoledi'.

''In 45 giorni – prosegue – si poteva andare al voto. Il presidente Napolitano, all'inizio, ha chiarito che le strade erano solo due: o un nuovo governo che non fosse un ribaltone, oppure elezioni. Sarebbe bastato che Berlusconi dicesse: ok, questo governo Monti di fatto e' un ribaltone, e si andava diritti al voto. Il Cavaliere ha scelto un'altra strada. Rispetto la sua scelta, ma questa e' la prima vera separazione tra lui e la Lega negli ultimi tre lustri''.

''Molti sostengono – conclude – che Berlusconi sia ormai alla conclusione della sua esperienza politica. Mi auguro solo che a questo punto valorizzi Alfano, con convinzione. Ma da milanista vorrei fargli un appello: si occupi anche del Milan!''.