Milano più sicura, vicesindaco: “Calo dei reati nel 2009”

Riccardo De Corato elenca le cifre dei risultati ottenuti: «Il calo del 18% di reati e in particolare la diminuzione del 37% delle rapine, del 42% delle truffe e del 35 % delle estorsioni, dati diffusi oggi dal Questore Vincenzo Indolfi, sono risultati eccezionali per la città. E testimoniano la bontà del modello Milano, che ha dato sicurezza reale a cittadini ».

Milano è più sicura nel 2009, almeno secondo quanto afferma il vice sindaco Raffaele De Corato: «Il calo del 18% di reati e in particolare la diminuzione del 37% delle rapine, del 42% delle truffe e del 35 % delle estorsioni, dati diffusi oggi dal Questore Vincenzo Indolfi, sono risultati eccezionali per la città. E testimoniano la bontà del modello Milano, che ha dato sicurezza reale a cittadini ».

«Oggi – spiega De Corato – raccogliamo i frutti di una semina cominciata tre anni fa. E che ha portato a porre oltre 50 aree problematiche della città sotto il controllo di 300 uomini tra militari, Forze dell’ordine, Polizia Municipale e operatori della sicurezza. All’uso mirato di 1070 telecamere che ogni mese forniscono quasi 200 filmati utili per le indagini a Magistratura e Forze dell’ordine».

«Per dare poi l’idea della straordinarietà del calo dei reati predatori – precisa de Corato – va ricordato che, in base ai dati del Viminale, nel 1984 le rapine a Milano erano 77 ogni 100 mila abitanti e nel 2006 sono balzate a 272 ogni 100 mila abitanti. Rompere quello zoccolo duro con un calo a due cifre è, dunque, una potente iniezione di sicurezza per tutti i cittadini».

Gestione cookie