Napolitano: “Adesso si passi dagli annunci alle decisioni”

Pubblicato il 25 Ottobre 2011 12:26 | Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre 2011 12:47

Giorgio Napolitano (Foto LaPresse)

ROMA – “Siamo, oggi più che mai, nella stessa barca in un mare in tempesta. Ciascun paese deve fare la sua parte e dobbiamo garantirci reciprocamente l’indispensabile solidarietà. Per l’Italia è il momento di definire – in materia di sviluppo e di riforme strutturali – le nuove decisioni di grande importanza annunciate nella dichiarazione ufficiale del Presidente del Consiglio”. Lo afferma Giorgio Napolitano in una nota precisando altresì che “dobbiamo compiere tutte le scelte necessarie per ridurre il rischio a cui sono esposti nei mercati finanziari i titoli del nostro debito pubblico, rendere più credibile il nostro impegno ad abbattere tale debito e a rilanciare la crescita economica”.

Napolitano ha fatto riferimento anche alle critiche indirette arrivate da Germania e Francia: “Gli sforzi già avviati e gli elementi positivi della nostra situazione sono stati certamente già illustrati a Bruxelles. Ma dobbiamo compiere tutte le scelte necessarie per ridurre il rischio a cui sono esposti nei mercati finanziari i titoli del nostro debito pubblico, rendere più credibile il nostro impegno ad abbattere tale debito e a rilanciare la crescita economica. Nessuno minaccia l’indipendenza del nostro paese o è in grado di avanzare pretese da commissario”.