Par Condicio: cancellato un programma tv con ospite Giovanni Bachelet, deputato Pd

Il professor Bachelet fu ucciso il 12 febbraio del 1980, al termine di una lezione, sulle scale della facoltà di Scienze Politiche alla Sapienza, mentre conversava con la sua assistente Rosy Bindi
Giovanni Bachelet

La Rai ha abolito la puntata della trasmissione religiosa “A sua immagine” che doveva andare in onda oggi, 13 febbraio, alle 17, a 30 anni dalla morte di Vittorio Bachelet, alla quale avrebbe dovuto partecipare anche suo figlio, Giovanni, deputato del Pd.

Il professor Bachelet fu ucciso il 12 febbraio del 1980, al termine di una lezione, sulle scale della facoltà di Scienze Politiche alla Sapienza, mentre conversava con la sua assistente Rosy Bindi. Fu assassinato da un commando delle Br, di cui faceva parte Annalaura Braghetti, con sette proiettili calibro 32 Winchester.

Si tratta dunque di uno dei primi effetti delle disposizioni sulla Par Condicio recentemente approvate dalla Commissione di vigilanza della Rai che estende a 45 giorni prima della consultazione elettorale, a personaggi politici il divieto ad apparire in televisione, nonostante l’inizio ufficiale della campagna elettorale sia fissato a 3o girorni prima. Ma c’è anche un altro elemento che andrebbe sottolineato: e cioè che il divieto riguarda tutti i cittadini italiani eletti in una qualsiasi istituzione, anche se non direttamente candidati alle prossime elezioni regionali.

L’articolo 2 comma 1, lettera d, infatti dispone che “in tutte le altre trasmissioni della programmazione nazionale della Rai, nonché della programmazione regionale nelle regioni interessate dalla consultazione elettorale, è vietata, a qualsiasi titolo, la presenza di candidati o di esponenti politici e non possono essere trattati temi di evidente rilevanza politica ed elettorale, ovvero che riguardino vicende o fatti personali di personaggi politici”.

Comments are closed.

Gestione cookie