Porcellum incostituzionale, Beppe Grillo: “Mattarellum e subito al voto”

Beppe Grillo: "Mattarellum e subito al voto"
Beppe Grillo: “Mattarellum e subito al voto”

ROMA – Tornare al Mattarellum e andare subito al voto. E’ quanto chiede, scrivendolo sul suo blog, Beppe Grillo commentando la bocciatura del Porcellum della Corte Costituzionale.

 “I partiti, Letta e Napolitano non hanno più nessuna legittimità. Sono figli illegittimi della Repubblica. Si torni al Mattarellum, si sciolgano le Camere e si vada al voto. Non ci sono alternative”

esordisce Grillo che subito spiega:

“Il Porcellum è incostituzionale. Lo ha deciso la Corte Costituzionale in particolare su premio di maggioranza e esclusione del voto di preferenza. Ci sono voluti alcuni anni, la Corte ha i tempi di un gasteropode. La legge è del 2005 e fu subito contestata come incostituzionale dal blog

Secondo il leader M5s

“era evidente che fosse incostituzionale. Quindi ora abbiamo un Parlamento eletto con una legge incostituzionale, un Governo votato da un Parlamento incostituzionale, un presidente della Repubblica votato ben due volte da due parlamenti incostituzionali”.  

Il leader del Movimento ricorda che:

“Il M5S è stato l’unico a votare per la decadenza del Porcellum in Parlamento, la mozione era stata presentata da Giachetti, un deputato del pd, si sarebbe tornati subito al Mattarellum, ma Letta si oppose e tutto il Pd, tranne Giachetti, votò contro”.

Per il video dell’intervento di Beppe Grillo sul blog clicca qui

Comments are closed.

Gestione cookie