Ruby: “Sono felice per Silvio e per me, non ci speravo”

Ruby: "Sono felice per Silvio e per me, non ci speravo"
Ruby: “Sono felice per Silvio e per me, non ci speravo”

MILANO – ”Sono felicissima, sono felice non solo per Silvio ma anche per me, non ci speravo”. Così Karima El Mahroug, all’epoca ‘Ruby Rubacuori’, ha commentato, da quanto si è saputo, con le persone che le stanno vicino la sentenza di assoluzione per Silvio Berlusconi.

La giovane marocchina nei suoi primi verbali, resi in fase di indagini, ha descritto ai pm i presunti festini ‘a luci rosse’ a Arcore (salvo poi bollare quelle affermazioni come ”bugie” quando è stata ascoltata nel processo ‘Ruby 2’), ma ha sempre negato di aver fatto sesso con Berlusconi.

La ragazza, tra l’altro, è indagata nel cosiddetto ‘Ruby ter’ – assieme all’ex premier, ai suoi legali Niccolò Ghedini e Piero Longo e a molte delle ragazze ospiti alle serate di Villa San Martino – con le accuse di corruzione in atti giudiziari, falsa testimonianza e rivelazione di segreti inerenti a un procedimento penale. In sostanza, secondo i pm, avrebbe cercato di nascondere la verità sul suo rapporto con l’allora premier e sulle serate ad Arcore davanti ai magistrati in cambio di denaro. Venerdì, da quanto si è saputo, dopo aver saputo che il leader di Forza Italia è stato assolto, ha detto di essere ”felicissima, non ci speravo”.

Comments are closed.

Gestione cookie