Senato: conflitto di attribuzione alla Suprema Corte per Mastella

Pubblicato il 17 Novembre 2010 18:52 | Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2010 1:28

Clemente Mastella

Il Senato ha approvato, all’unanimità, la richiesta della giunta delle immunità di sollevare un conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato davanti alla Corte Costituzionale sul caso Mastella quando era ministro nelle precedente legislatura.

Il Senato rileva che la Procura della Repubblica di Napoli non ha rispettato la legge costituzionale che prevede che sia il Tribunale dei Ministri a stabilire se un reato commesso da un ministro sia un reato ministeriale (cioè commesso nell’esercizio delle proprie funzioni) oppure no.

La Procura della Repubblica di Napoli, secondo il Senato, ha proceduto ugualmente nei confronti di Mastella per i reati di abuso d’ufficio e di concussione, giudicando autonomamente quei reati come non ministeriali. Di qui la decisione del Senato di sollevare il conflitto davanti alla Suprema Corte.