Tutti pazzi per “l’armadio” di Roberto Formigoni

Pubblicato il 30 Maggio 2011 17:32 | Ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2011 17:32

MILANO – Il governatore della Lombardia Roberto Formigoni, non è passato inosservato neanche durante queste elezioni amministrative. Formigoni, 64 anni, fisico atletico e asciutto è tornato a farsi notare. Dopo la tenuta “informale” con jeans, giacchino di pelle scuro e maglietta a maniche corte con l’immagine di Paperino e la scritta “Donald duck” con cui si è “esibito” al primo turno elettorale, domenica mattina si è presentato al suo seggio, nella scuola di via Veglia, per votare per sindaco e consiglio comunale di Milano, con camicia a fiori colorati, rosa, viola, azzurro, indossata con pantaloni viola tinta unita e cintura bianca.

Dopo questa apparizione (ma non bisogna dimenticare quelle che lo hanno reso “famoso” negli anni passati), è nata la pagina di Facebook dedicata a lui e al suo guardaroba: “Quel favoloso mondo che è l’armadio di Formigoni” che raccoglie tutte le sue mise più incredibili. Dalla camicia floreale sotto un completo grigio e una cravatta blu sfoggiata il 5 maggio ad Annozero, all’insieme maglietta arancione con drago, giacca di vellutone blu cangiante, fazzoletto arancione fosforescente al taschino e orologio arancione, esibiti in occasione di un importante appuntamento targato Expo.

E ancora: jeans lavati e scarpe da tennis lucide nere, con lacci rosa. O cravatta viola e borsalino blu a tesa larga in occasione dei festeggiamenti con Napolitano per l’Unità d’Italia.

Le mise recenti e meno recenti del “dandy” Roberto Fomigoni (Foto da Facebook e da LaPresse):