--

Colorado devastato dagli incendi, Obama: “L’America sa reagire”

Pubblicato il 29 Giugno 2012 22:54 | Ultimo aggiornamento: 29 Giugno 2012 23:17

NEW YORK – ”La devastazione e’ enorme, c’e’ ancora molto lavoro da fare, ma iniziamo a vedere progressi”: cosi’ il presidente americano, Barack Obama, in Colorado, dove si e’ recato a visitare alcune delle zone colpite dalle fiamme.

”Quando accadono disastri naturali come questo, l’America e’ unita”, ha detto Obama che e’ apparso molto colpito dall’entita’ dei danni e dei disagi alle famiglie causati dall’incendio tuttora in corso. ”Abbiamo appreso alcune lezioni su come domare l’effetto delle fiamme, ne trarremo lezione, la prossima volta”.

Il presidente ha sottolineato come questa tragedia abbia mostrato un grande coordinamento tra le autorita’ locali, statali e federali. Obama ha ringraziato i vigili del fuoco, sottolineando l’importanza del loro lavoro, che ha permesso di salvare un enorme numero di vite umane.