G8/ Daniela Chiodi, la supplente di Veronica

Trovata la supplente, superato l’imbarazzo. Al G8 era vacante il posto da first lady per il padrone di casa. Un paradosso, per un presidente del Consiglio come Silvio Berlusconi, che deve parte della sua notorietà internazionale proprio alla fama di dongiovanni. L’impasse è stata superata grazie alla disponibilità di Daniela Chiodi, moglie del governatore dell’Abruzzo, Gianni Chiodi.

È stata quindi la signora Daniela a fare le veci di Veronica, alla colazione ufficiale delle first ladies nella caserma di Coppito. Un compito di rappresentanza ma non solo: alla moglie del governatore tocca il compito di curare  il cerimoniale nei minimi dettagli, occuparsi dei menù e ricevere le mogli dei capi di stato.

La signora Chiodi, dopo l’incredulità iniziale, sembra aver accettato il compito con il sorriso e una punta d’emozione:  «Quando mio marito mi ha comunicato che avrei dovuto sostituire la Lario, quasi non ci credevo, pensavo scherzasse».«Certo – ha proseguito la Chiodi -non sarà come pranzare con le mie amiche».

Comments are closed.

Gestione cookie