Israele, Netanyahu: ”L’Iran non dovrà mai dotarsi di armi atomiche”.

Pubblicato il 2 settembre 2012 11:21 | Ultimo aggiornamento: 2 settembre 2012 11:21

Benjamin Netanyahu

GERUSALEMME, ISRAELE – Sottoposto a pressioni internazionali affinche’ Israele si astenga, almeno in questa fase, da alcuna mossa offensiva verso i progetti nucleari di Teheran, il premier Benyamin Netanyahu ha comunque ribadito che ”l’Iran non dovra’ mai dotarsi di armi atomiche”.

”Dobbiamo dire la verita’- ha aggiunto, aprendo la seduta settimanale del consiglio dei ministri a Gerusalemme – la comunita’ internazionale non ha messo l’Iran di fronte adazione per fermare i suoi progetti nucleari. Finche’ questa ‘linea rossa’ e questa determinazione non saranno evidenti, l’Iran non si fermera’ ”.”La settimana passata – ha agg una chiara ‘linea rossa’. L’Iran non vede davanti a se’ una sufficiente determiniunto Netanyahu – 120 Paesi si sono riuniti a Teheran per la conferenza dei Paesi non allineati e i loro dirigenti hanno sentito calunnie antisemite da parte del leader dell’Iran nei confronti di Israele. Nessuno si e’ alzato, nessuno ha abbandonato l’aula”.

”Tutto cio’ e’ tanto piu’ grave – sottolineato il premier israeliano – se visto alla luce del recente rapporto dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica che conferma – ha insistito Netanyahu – quanto io vado dicendo da tempo: che le sanzioni internazionali rappresentano effettivamene un fardello per l’Iran, ma non rallentano affatto la sua marcia per la realizzazione dei progetti nucleari”.

”Gli iraniani – ha concluso il premier israeliano – sfruttano i contatti diplomatici per guadagnare tempo e portare avanti i propri progetti atomici”.