Libia, gli Usa valutano “tutte le azioni appropriate” contro la repressione

Pubblicato il 21 Febbraio 2011 8:25 | Ultimo aggiornamento: 21 Febbraio 2011 8:45

WASHINGTON – Gli Stati Uniti stanno valutando “tutte le azioni appropriate” in risposta alla violenta repressione delle manifestazioni in Libia e analizzando le dichiarazioni fatte in nottata in tv dal figlio leader libico Muammar Gheddafi, per vedere se ci sono prospettive di una riforma significativa. Lo rende noto un funzionario Usa.

Il presidente Barack Obama, spiega la fonte, viene costantemente informato dei rapidi sviluppi della situazione in Libia ed i suoi collaboratori chiederanno “chiarimenti” ai funzionari libici e faranno ulteriori pressioni affinché termini la violenza contro manifestazioni pacifiche.

[gmap]