Onu, l’Italia è membro dell’Ecosoc: ha preso più voti degli Stati Uniti

Pubblicato il 26 Ottobre 2009 19:20 | Ultimo aggiornamento: 26 Ottobre 2009 19:48

L’Italia è stata eletta a New York quale membro del Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite (Ecosoc). Fra i quattro Paesi del Gruppo occidentale eletti, l’Italia ha avuto il maggior numero di voti, 179, contro i 177 di Belgio e Stati Uniti e i 174 del Canada. Il Consiglio Economico e Sociale costituisce l’alto organo delle Nazioni Unite responsabile per le materie economiche, sociali, culturali, di educazione e di salute.

Su queste materie il Consiglio propone raccomandazioni all’Assemblea Generale e alle Agenzie specializzate, indice apposite conferenze internazionali e propone convenzioni internazionali. Il Consiglio è inoltre competente per i diritti umani e le libertà fondamentali, dei quali promuove il rispetto e l’osservanza.

L’ingresso per il triennio 2010-2012, si sottolinea alla Farnesina, nel permettere al nostro Paese di dare il suo specifico contributo nel campo economico e sociale globale, favorirà anche un accresciuto ruolo dell’Italia non solo nel Consiglio stesso, ma, più in generale, nell’intero sistema Onu.