Il Tar di Venezia querela Adriano Celentano per diffamazione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 agosto 2015 14:51 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2015 14:52
Il Tar di Venezia querela Adriano Celentano per diffamazione

Il Tar di Venezia querela Adriano Celentano per diffamazione

ROMA – Il Tar di Venezia querela Adriano Celentano per diffamazione. Il giudice Roberto Vitanza non ha affatto gradito un articolo del cantante uscito il 20 marzo sul Fatto Quotidiano. Tema: le grandi navi a Venezia, un intervento nel quale Celentano definiva il Tar “un miserabile”. Scrive Il Gazzettino:

Il giudice rileva come «non corrisponde al vero che esiste un decreto che vietava il transito alle navi, ma il decreto al quale si faceva riferimento era solo un’ipotesi subordinata alla preventiva individuazione delle vie alternative per l’approdo delle navi a Venezia». Invece «nell’articolo Celentano attribuisce al Tar del Veneto la diretta responsabilità per non aver impedito passaggi marittimi alle grandi navi». Secondo il giudice Vitanza, quindi, «Celentano ha manipolato e alterato la notizia e ha rappresentato nell’opinione pubblica l’esercizio, da parte del giudice amministrativo, di una distorta e inesistente potestà tale da aver consentito il passaggio delle grandi navi».