Salute

Diabete, le false cure: cerotti Dia-Remedium, diete, nutraceutici…

diabete.false-cure

Diabete, le false cure: cerotti Dia-Remedium, diete, nutraceutici…

ROMA – Diabete, le false cure: cerotti Dia-Remedium, diete, nutraceutici… Nel mondo circa 415 milioni di persone sono affette da diabete e questo numero è destinato ad aumentare a 642 milioni nel 2040. E, a fianco di quella del diabete, c’è altra epidemia che affligge l’umanità: l’autentica pestilenza del complottismo.

C’è chi s’inventa e poi giura che la cura del diabete esiste ma  viene tenuta nascosta da case farmaceutiche e medici per continuare a lucrare soldi. Perché, se mettessero in commercio la fantomatica cura, lo farebbero gratis?

C’è chi più sbrigativamente sostiene e predica che il diabete non esiste ed è una malattia inventata dai soliti venditori di farmaci e medici in combutta.

E c’è chi il diabete si cura senza insulina…

Diabete malattia nonostante l’impatto ancora sottovalutata, si fa poca ricerca e le fake news (c’è chi ha sostituito l’insulina con gli schiaffi!) mettono a rischio il giusto utilizzo delle terapie ora a disposizione a favore di rimedi senza alcuna certezza scientifica e anche pericolosi. Passiamo ora in rassegna le bufale e i falsi miti terapeutici più diffusi.

Cerotti Dia-Remedium. Una falsa speranza nata in Cina: un cerotto che misura quanto è schizzata la glicemia e contemporaneamente eroga l’insulina necessaria. Bello, se fosse vero: i tanti che ci sono cascati hanno anche preso per vere e valide analoghe sperimentazioni sugli animali.

Diete iperproteiche. Guardatevi dalle diete diverse da quella “mediterranea”: quelle iperproteiche, superinflazionate, rischiano di far male ai reni e fa funzionare male il metabolismo.

I nutraceutici. Dal momento che sono naturali, questi anti-diabetici sfruttano quello che è un pregiudizio al contrario: naturale non coincide con buono, va bene se non fanno nulla, sono guai, come in questo caso, se spingono a rinunciare all’insulina (a questo proposito anche le cure associate alla fantomatica Dieta Protocollo non sortiscono alcun effetto se non allontanarsi dall’imprescindibile insulina).

Dieta del gruppo sanguigno. Non impazzite dietro a questa suggestione, legare cioè il regime alimentare al tipo di gruppo sanguigno: non c’è nessuna evidenza scientifica a supporto del fatto che faccia bene rispetto a qualsivoglia patologia. Figuriamoci contro il diabete.

 

 

 

To Top