Sigaretta elettronica made in Italy: e-cig di Italeco nasce a Moncalieri

Pubblicato il 3 Giugno 2013 14:22 | Ultimo aggiornamento: 3 Giugno 2013 14:23
Sigaretta elettronica made in Italy: e-cig di Italeco nasce a Moncalieri

Sigaretta elettronica made in Italy: e-cig di Italeco nasce a Moncalieri

ROMA – Anche la sigaretta elettronica avrà la sua “made in Italy“. A Moncalieri, in provincia di Torino, arriva la prima e-cig realizzata e prodotta in Italia. L’azienda è la Italeco, da 20 anni nel settore elettronico e fondata da Marco Torello, Federico Pastore e Riccardo Bonardi.

La sigaretta elettronica di Moncalieri è realizzata in alluminio riciclato e contiene un microchip con tutte le informazioni necessarie per darle un funzionamento ottimale. Il chip valuta con continuità la carica residua della batteria e regola così la potenza erogata, in modo da personalizzare le caratteristiche del fumatore: dal numero di “svapate”, alla loro intensità e qualità. Il microchip poi impedisce l’utilizzo della e-cig durante la ricarica, eliminando il pericolo che il dispositivo possa esplodere nelle mani un malcapitato svapatore.

La Italeco produce i componenti elettronici della e-cig italiana e per sviluppare la nuova tecnologia ha impiegato ben un anno di ricerca. La parte meccanica della sigaretta invece è stata progettata da un’azienda specializzata. Sul mercato le sigarette arriveranno a partire da luglio, avranno le dimensioni di un sigaro e il prezzo si aggirerà sui 140 euro.