Se pure la sigaretta elettronica “nuoce gravemente alla salute”…

Pubblicato il 3 settembre 2012 16:30 | Ultimo aggiornamento: 3 settembre 2012 16:33

sigaretta elettronica nuoce gravemente alla saluteVIENNA – Contrordine: le sigarette elettroniche fanno male. Forse. In ogni caso, brutte notizie per coloro i quali avevano smesso di fumare senza rinunciare al gesto della sigaretta. Secondo uno studio presentato al Congresso della European Respiratory Society quelle elettroniche possono danneggiare ugualmente bronchi e polmoni.

Venduta ormai in tutte le farmacie, non è altro che un mini aerosol metallico a forma di sigaretta che sprigiona vapori aromatizzati che danno l’illusione di fumare. Il dispositivo, riscaldando una soluzione di acqua e nicotina, permette di aspirarla senza attivare la combustione del tabacco, i cui veleni sono dannosi per la salute.

Già una ricerca presentata al Congresso dei cardiologi europei, la scorsa settimana, aveva dimostrato che la nicotina, assunta per vapore è sostanzialmente innocua per il sistema cardiovascolare. La ricerca però non ha convinto molti cardiologi, preoccupati che l’azione vasocostrittrice della nicotina non sia comunque un toccasana per le arterie.

Pubblicizzata come infallibile sistema indolore per buttare il pacchetto una volta per tutte, la sigaretta elettronica è in realtà deleteria tanto quanto la sua antenata di carta e tabacco. Nello studio presentato a Vienna, condotto da alcuni pneumologi dell’università di Atente, sono stati valutati gli effetti a breve termine dell’uso di sigarette elettroniche su non fumatori sani, fumatori sani e affetti da broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) o asma. Dopo aver “fumato elettronicamente” per 10 minuti, ogni soggetto è stato sottoposto a vari test. Stando ai dati spirometrici in tutti i soggetti si è rilevato un aumento della resistenza dei bronchi al passaggio dell’aria, come se avessero un diametro più ristretto. Il dato è triplicato sia nei non fumatori che nei fumatori.

Non si sono registrati effetti evidenti nei soggetti con asma o bronchite cronica, essendo i loro bronchi già ristretti. “I risultati – spiega Christina Gratziou, coordinatrice del gruppo di ricerca – fanno pensare che le sigarette elettroniche possono causare un danno immediato. Sono necessarie ulteriori ricerche per capire se vi sono altri danni nel lungo termine”.

Insomma, se volete smettere di fumare per motivi di salute, fors eè bene orientarsi su altri metodi meno rischiosi.