Adobe Flash Player bloccato su Firefox: “Problemi di sicurezza”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 luglio 2015 8:46 | Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2015 8:46
(foto d'archivio)

(foto d’archivio)

ROMA – Mozilla, la società che sviluppa il browser Firefox, ha deciso di disabilitare il software creato da Adobe per la visualizzazione dei file multimediali: Flash Player. “Il plugin Flash player non è sicuro ed è stato bloccato”: questo il messaggio che oggi milioni di utenti in tutto il mondo si sono ritrovati davanti quando hanno provato a vedere un video su Facebook o sugli altri siti.

Perché Flash Player è stato bloccato? Per una questione di sicurezza: il software Flash player realizzato da Adobe è infatti uno dei più amati dai criminali informatici di mezzo mondo, che ne sfruttano le vulnerabilità per accedere ai computer e alle informazioni degli utenti. Ad aggravare  la situazione è stato però il caso dell’Hacking team, l’azienda milanese di sicurezza e soluzioni informatiche, rimasta vittima di un attacco hacker negli ultimi giorni. Tra le migliaia di mail pubblicate su WikiLeaks sono infatti comparsi documenti e spiegazioni di come sfruttare alcune vulnerabilità di Flash che ad oggi Adobe non ha ancora provveduto a risolvere.

“Tutte le versioni di Flash sono adesso bloccate di default su Firefox”, spiega su Twitter Mark Schmidt di Mozilla. Che poi in un tweet successivo chiarisce. “Per essere chiari, Flash è bloccato fino a quando Adobe non rilascerà una versione del programma che non possa essere violata attraverso vulnerabilità conosciute”. Come difendersi? Al momento il miglior modo per difendersi è quello di disattivare Flash Player su tutti browser in uso sul computer ed evitare così a priori la riproduzione di contenuti a rischio. D’altronde la maggior parte dei video si possono vedere anche senza Flash Player.