Calcio, contratto: per Beretta serve “una seria trattativa no-stop”

Pubblicato il 26 Ottobre 2010 13:22 | Ultimo aggiornamento: 26 Ottobre 2010 13:27

Maurizio Beretta

Una ”seria trattativa no-stop”. E’ quanto propone il presidente della Lega di serie A Maurizio Beretta all’indomani dell’ennesima rottura nella discussione con l’Assocalciatori sul rinnovo dell’accordo collettivo.

Parlare di nuovo di sciopero da parte dei calciatori ”è grottesco – ha spiegato Beretta -. Il presidente Campana è arrivato ieri all’alba delle 15 e alle 17 ha deciso che era giunto il momento di ripartire: ha detto che era disposto a parlare di 6 punti su 8, e va benissimo. Ma stavamo già discutendo di quei sei che non riusciamo comunque a chiudere”.

”La mia sensazione è che si tratti di un atteggiamento molto pretestuoso – ha continuato il presidente della Lega di serie A – probabilmente fa parte di tattiche negoziali ma credo che serva riprendere il discorso in maniera diversa: non con due ore di discussione ogni 15 giorni ma magari con una trattativa no-stop seria”.