Calciopoli, Juventus: “No due pesi e due misure”

Pubblicato il 12 Aprile 2010 8:51 | Ultimo aggiornamento: 12 Aprile 2010 8:51

Claude Blanc

“La giustizia non abbia due pesi e due misure”. E’ questo in sintesi il pensiero della Juventus sulle nuove intercettazioni legate a calciopoli.

Lo rende noto un comunicato della società bianconera che chiede “parità di trattamento per tutti”.

“Nel pieno rispetto delle attività riguardanti processi in corso – è scritto nella nota della Juve diffusa tramite il proprio sito -, la Juventus valuterà attentamente con i suoi legali l’eventuale rilevanza di nuove prove introdotte nel procedimento in atto a Napoli”.

Il tutto “al fine di garantire, in ogni sede sportiva e non, e come sempre ha fatto, la più accurata tutela della sua storia e dei suoi tifosi”.

“La Juventus confida che le istituzioni e gli organi di giustizia sapranno assicurare parità di trattamento per tutti – conclude la nota del club pluricampione d’Italia -, come d’altronde la società e i suoi difensori richiesero nel corso del processo sportivo del 2006”.