Cori razzisti a Boateng, pm chiede condanna da 4 a 6 mesi per tifosi Pro Patria

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Giugno 2013 12:02 | Ultimo aggiornamento: 5 Giugno 2013 12:02
boateng

Boateng si toglie maglia durante Milan-Pro Patria

MILANO – Il pm di Busto Arsizio Mirko Monti ha chiesto la condanna a pene da quattro a sei mesi di reclusione per i sei tifosi della Pro Patria accusati di ingiurie aggravate dai motivi razziali per gli insulti a Kevin-Prince Boateng durante l’amichevole con il Milan, lo scorso gennaio.

Per uno degli imputati, Davide Bolchi, il magistrato ha proposto il riconoscimento delle attenuanti generiche “grazie al suo atteggiamento collaborativo”, chiedendo una condanna a quattro mesi.

Ha chiesto sei mesi di reclusione, invece, per gli altri cinque imputati. “Da prove dirette e indirette emerge la piena responsabilità degli imputati – ha detto – è provato che la valenza di tali condotte è da ricondurre a finalità discriminatorie e razziali”.