Inter, sospeso Nainggolan per motivi disciplinari: il belga ha ritardato all’allenamento

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 dicembre 2018 14:39 | Ultimo aggiornamento: 23 dicembre 2018 14:39
inter nainggolan

Inter, sospeso Nainggolan per motivi disciplinari: il belga ha ritardato all’allenamento

MILANO – Esplode il caso Nainggolan all’Inter. Dopo il ritardo con cui si è presentato all’allenamento di questa mattina, 23 dicembre, il belga è stato sospeso a tempo indeterminato dal club: per lui è in arrivo una multa salata e la non convocazione almeno per il match di mercoledì contro il Napoli. Da vedere se tornerà sabato prossimo in occasione della trasferta di Empoli o direttamente per la sfida di Coppa Italia di domenica 13 gennaio a San Siro contro il Benevento.

Il ritardo di stamattina è solo l’ultimo di una mini-serie di comportamenti non professionali avuti dall’ex romanista in questi primi mesi in nerazzurro. Nainggolan ha giocato poco a causa di qualche infortunio che lo hanno costretto a saltare diverse partite importanti. Era rientrato ieri sera al Bentegodi di Verona dove non ha offerto una prestazione esaltante nei minuti in cui è rimasto in campo. Il match contro i gialloblu per lui doveva comunque essere una “ripartenza” ed invece sarà costretto a fermarsi per motivi disciplinari.

Questa mattina alla Pinetina l’ad Marotta e il da Ausilio hanno comunicato a Nainggolan la decisione del club, che poi alle 14 ha anche emesso un comunicato stampa sulla vicenda. “FC Internazionale Milano comunica che Radja Nainggolan è momentaneamente sospeso dall’attività agonistica per motivi disciplinari”.