Italia-Estonia, la diretta: seguila con l’aiuto di Google

Pubblicato il 3 Giugno 2011 20:30 | Ultimo aggiornamento: 2 Giugno 2011 20:27

Modena- Italia-Estonia, la diretta: seguila con l’aiuto di Google.

Le formazioni di Italia-Estonia, partita del gruppo C di qualificazione a Euro 2012, in programma  a Modena.

ITALIA (4-3-1-2): 1 Buffon, 2 Maggio, 15 Ranocchia, 3 Chiellini, 6 Balzaretti, 18 Montolivo, 21 Pirlo, 8 Marchisio, 14 Aquilani, 10 Cassano, 22 Rossi (12 Sirigu, 16 Cassani, 5 Gamberini, 23 Nocerino, 9 Giovinco, 7 Pazzini, 20 Matri). All. Prandelli

ESTONIA (4-4-2): 1 Pareiko, 17 Jaager, 3 Rahn, 4 Piiroja, 5 Krugov, 7 Puri, 13 Vunk, 15 Klavan, 9 Kink, 18 Saag, 11 Ahjupera (12 Londak, 14 Barengkub, 16 Tenisje, 20 Stepanov, 10 Zenjov, 21 Mojnikov, 19 Kams). All. Ruutli Arbitro: Dan Tudor (Rom).

Una coppia d’attaccanti ‘leggeri’
per ”non dare punti di riferimento all’Estonia”. Saranno
Antonio Cassano e Giuseppe Rossi i due attaccanti dell’Italia,
domani contro l’Estonia nell’ultima partita di qualificazione a
Euro 2012 della stagione. Lo ha annunciato il ct della
nazionale, Cesare Prandelli, assicurando che Cassano ”per
un’ora puo’ dare il cento per cento”.
Per il resto, giocheranno Buffon tra i pali, Maggio,
Chiellini Balzaretti in difesa piu’ Ranocchia se non risentira’
delle conseguenze dell’influenza (in caso contrario e’ pronto
Gamberini); a centrocampo Montolivo, Pirlo e Marchisio piu’
Aquilani trequartista.

Sesto confronto ufficiale tra le due
nazionali maggiori e finora l’Italia ha sempre vinto, segnando
un totale di 13 reti e subendone soltanto 2. Gli incontri – 4
sotto la guida del ct Sacchi ed 1 con Prandelli – sono relativi
a due doppie sfide (la prima riguardante la qualificazione ai
Mondiali di Stati Uniti ’94 – 2-0 casalingo e 3-0 esterno -,
l’altra relativa alle qualificazione agli Europei di Inghilterra
’96 – 2-0 fuori casa e 4-1 in casa), oltre a quella di andata
delle qualificazioni agli Europei di Polonia/Ucraina 2012 nei
quali l’Italia e’ tuttora impegnata (2-1 a Tallinn il 3
settembre scorso).
Modena ospita per la seconda volta nella sua storia la
nazionale maggiore italiana, dopo la vittoria per 3-1 sulle
Isole Far Oer del 21 novembre 2007 nelle qualificazioni agli
Europei di Austria/Svizzera 2008, una gara-passerella visto che
gli azzurri avevano gia’ staccato il biglietto per l’Europeo con
90′ di anticipo sulla fine del girone e quella contro le Far Oer
era l’ultima partita in calendario. I gol del 3-1 finale vennero
siglati da Benjaminsen all’11 (autogol), Toni al 36′, Chiellini
al 41′ ed infine dallo scandinavo Jacobsen al 83′ per la rete
della bandiera.
L’Italia non perde in assoluto nelle qualificazioni agli
Europei dal 6 settembre 2006 quando venne superata per 1-3 a
Parigi dalla Francia: nelle successive 15 partite lo score e’ di
13 successi azzurri e 2 pareggi (entrambi per 0-0). Si tratta
della striscia positiva record azzurra nelle sole gare di
qualificazione agli Europei (fasi finali escluse): superata la
precedente di 13 partite utili consecutive, messa insieme tra il
25 marzo 1995 ed il 9 giugno 1999, con bilancio di 10 vittorie e
3 pareggi.
L’ultimo gol subito in assoluto dall’Italia in gare di
qualificazioni europee risale al 3 settembre 2010 quando gli
azzurri si imposero per 2-1 a Tallinn proprio contro l’Estonia.
L’autore del gol estone fu Zenjov al 31′: da allora si contano i
restanti 59′ di quel match, piu’ le intere partite contro Far
Oer (vittoria interna per 5-0), Irlanda del Nord (0-0 esterno),
Serbia (3-0 casalingo a tavolino, nel match di Genova del 12
ottobre 2010, sospeso al 6′ per gli incidenti provocati dai
tifosi serbi) e Slovenia (1-0 esterno) per un totale di 419′ di
inviolabilita’ assoluta.
L’Estonia affronta contro l’Italia la sua sesta gara delle
qualificazioni verso gli Europei di Polonia-Ucraina 2012,
occupando al momento la quarta posizione del girone C con 7
punti: gli estoni si trovano davanti a Irlanda del Nord (6
punti) ed Isole Far Oer (1), mentre sono preceduti da Serbia e
Slovenia (8 punti a testa) e dalla capolista Italia (13 punti).
Il bilancio estone nel girone vede finora 2 vittorie (2-1
casalingo contro le Isole Far Oer e 3-1 in Serbia), 1 pareggio
(1-1 casalingo contro la Serbia) e 2 sconfitte (entrambe in
casa, 1-2 contro l’Italia e 0-1 contro la Slovenia), con 7 reti
realizzate e 6 incassate. Le 7 reti finora segnate dall’Estonia
portano la firma di Vassiljev (2), Kink, Lukovic, Piiroja, Saag
e Zenjov (1 ciascuno).
Nelle ultime 20 partite disputate nelle qualificazioni agli
Europei la porta estone e’ rimasta chiusa solo in occasione
della vittoria esterna per 2-0 ottenuta su Andorra il 17
novembre 2007. Nelle altre 19 gare considerate gli estoni hanno
invece incassato un totale di 32 gol.
Dan Alexandru Tudor, romeno, classe 1971, internazionale dal
2001, dirigera’ stasera Italia-Estonia. L’Italia e’ al secondo
incrocio con Tudor dopo quello del 17 novembre 2004 a Messina,
quando gli azzurri di Lippi sconfissero 1-0 la Finlandia in
amichevole con rete decisiva di Miccoli su punizione al 33′.
Estonia all’esordio in match ufficiali con il fischietto romeno.

Italia-Estonia, la diretta: seguila con l’aiuto di Google.