Mazzarri: “Lazio non ha meritato la vittoria, c’era un rigore per noi”

Pubblicato il 8 Aprile 2012 10:37 | Ultimo aggiornamento: 8 Aprile 2012 10:37

Roma – “La squadra ha giocato bene, abbiamo preso gol a freddo, e la partita si è messa in salita. Abbiamo fatto tutto bene e schiacciato la Lazio nel primo tempo, ma faticando nel fare gol, anche grazie alla bravura di Marchetti. C’è stata molta fatica nel recuperare. Partita storta”. E’ l’analisi dell’allenatore del Napoli Walter Mazzarri, al termine della sconfitta a Roma contro la Lazio. Ai microfoni di Sky Sport il mister dei partenopei punta il dito sul rigore non assegnato a Pandev per intervento di Cana: “Era netto e lì sono cambiate le sorti della gara. Il 2-1 per noi avrebbe costretto la Lazio a fare una partita diversa”.

“Il rigore è clamoroso – ribadisce Mazzarri – l’avversario lo fa andare a terra. Si vede che Pandev salta l’uomo, con il giocatore che si disinteressa dalla palla. Questo è un rigore che ha deciso andamento della gara”. “Nel secondo tempo siamo calati e siamo stati troppo ‘leggeri’ in area in occasione del gol di Mauri”. Sulle possibilità di centrare ancora il terzo posto: “Non guardiamo mai la classifica, giochiamo le partite miglior nei modi. A Torino contro la Juventus siamo stati poco brillanti, oggi la squadra ha giocato bene e avrebbe meritato di vincere, non solo di pareggiare”, così ancora il tecnico dei campani.