Sci alpino, Paris ha vinto la discesa libera di Kitzbuehel

Pubblicato il 26 Gennaio 2013 14:52 | Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio 2013 14:52
Sci alpino, Paris ha vinto la discesa libera di Kitzbuehel

Sci alpino, Paris ha vinto la discesa libera di Kitzbuehel (LaPresse)

ROMA – L’azzurro Dominik Paris ha vinto la discesa libera di Kitzbuehel, sulla leggendaria pista Streif, in una gara valida per la Coppa del Mondo di sci alpino. L’unico italiano ad aver vinto su questa pista fino ad oggi era Kristian Ghedina nel 1998.

Paris, classe 1989, a fine dello scorso dicembre aveva vinto la discesa di Bormio, suo primo successo in carriera.

Partito con il pettorale numero 20 ed in una gara rare volte tanto emozionante, il meranese (1.57.56) ha preceduto il canadese Erik Guay in 1.57.69 e l’austriaco Hannes Reichelt in 1.57.92.

Prima pero’ di poter festeggiare  e proclamare il vincitore, Paris e tutti gli atleti hanno atteso la discesa dell’altro azzurro Christof Innerhofer che, penalizzato dai giudici Fis per non essersi fermato dopo una caduta in prova, e’ stato fatto partire come 46/o atleta nonostante avesse il pettorale 19.

Innerhofer – in forma splendida, vincitore delle discese di Beaver Creek e Wengen, terzo ieri in supergigante, nonostante il proibitivo ordine di partenza ha chiuso  in 1.59.48, 21/o al momento, anche a causa della visibilita’ che nel frattempo era peggiorata per tratti piu’ lunghi delal Streif in ombra.

Per l’Italia – con una spettacolare caduta senza danni di Peter Fill, ci sono poi Werner Heel  12/o in 1.58.81, Siegmar Klotz (pettorale 41) 13/o in 1.58.82 e Matteo Marsaglia 24/o in 1.59.83.

Si e’ gareggiato con condizioni meto e di pista perfette davanti ad un pubblico di 50 mila persone che ha riempito la zona d’arrivo ed i bordi della pista.

Domani a Kitzbuehel e’ in programma uno slalom speciale che sara’ valido anche per la combinata con la discesa di oggi.