Sport

Spagna ai Mondiali, Isco stende l’Albania di Panucci

Spagna ai Mondiali, Isco stende l'Albania di Panucci

Spagna ai Mondiali, Isco stende l’Albania di Panucci
ANSA

ALICANTE – La Spagna stacca il biglietto per Russia 2018 battendo 3-0 l’Albania di Panucci ad Alicante, e grazie anche al pareggio dell’Italia in casa con la Macedonia.

Pronostico quindi largamente rispettato per i ragazzi del ct Lopetegui, fra i quali ancora una volta Piquè è stato sonoramente fischiato dal pubblico di casa.

Il difensore centrale del Barcellona, diffidato, si è anche fatto ammonire e adesso sarà squalificato, saltando quindi la trasferta di Gerusalemme.

Per le furie rosse quella conquistata questa sera sarà l’undicesima presenza consecutiva nella fase finale del torneo iridato, come dire che da Argentina 1978 sono stati sempre presenti.

Contro la volenterosa Albania, David Silva e compagni si sono limitati a svolgere il compito, segnando tre reti nel primo tempo, e limitandosi a controllare la situazione nelle ripresa. Bella la rete con cui gli spagnoli hanno sbloccato il match, quando al 16′ Rodrigo ha controllato con il petto e poi ha lasciato partire una botta su cui nulla ha potuto Berisha.

Per il 26enne ex brasiliano, ora al Valencia, del quale Morata era la riserva nella Spagna che nel 2013 vinse l’Europeo under 21, non poteva esserci ‘presentazione’ migliore.

Successivamente Isco, ancora una volta mattatore, e Thiago Alcantara hanno poi provveduto a fissare il risultato su quello che è stato poi il punteggio finale.

Così un’altra grande del calcio europeo, dopo Germania e Inghilterra che si erano qualificate ieri, ha ottenuto la certezza di andare in Russia, dove adesso intende recitare da protagonista.

Non ce l’ha fatta, almeno per ora, la Serbia che se oggi avesse battuto l’Austria si sarebbe qualificata.

Invece ha perso e adesso deve attendere la sfida di lunedì contro la Georgia: con i tre punti, la qualificazione sarebbe certa, altrimenti chi vincerà il match di Cardiff tra Galles e Irlanda potrebbe giocarle un brutto scherzo.

To Top