Innaugurata fuori dallo stadio del Fulham una statua di Michael Jackson: i tifosi non gradiscono

Pubblicato il 4 Aprile 2011 15:44 | Ultimo aggiornamento: 4 Aprile 2011 16:06

LONDRA – Una statua che rappresenta Michael Jackson è stata inaugurata ieri sotto una delle tribune del Craven Cottage, lo stadio londinese in cui gioca il Fulham. La decisione di erigere un monumento al re del pop scomparso a 51 anni nel 2009, è stata presa dal proprietario del club Mohamed Al Fayed, che era grande amico del cantante americano ed in origine avrebbe voluto far collocare il monumento all’interno dei grandi magazzini di lusso Harrods.

Ma nel frattempo, undici mesi fa, c’èstato un cambio di proprietà perche’ Harrods è passato ad un fondo d’investitori del Qatar, quindi il magnate egiziano non ha potuto mettere in atto il suo progetto. Rimaneva il Fulham, ed ecco perché da ieri la statua di “Jacko” fa parte dell’impianto della squadra bianconera.

I tifosi, accorsi allo stadio per la partita di Premier contro il Blackburn, sembrano non aver gradito, secondo quanto hanno documentato le emittenti televisive (c’erano perfino i brasiliani della Globo) ed i fotografi presenti sul posto. ”Sono venuto per protestare – ha detto Brian Smith, uno dei tifosi intervistati -. Tutto ciò è assurdo: non ho nulla contro Michael Jackson, che era un grande artista. Ma, semplicemente, non ha nulla a che vedere con il nostro club”. Un altro supporter si è limitato a dire che ”sarebbe meglio cambiare il nome dello stadio, da Craven Cottage e Madame Tussauds”, ironizzando sul famoso museo delle cere che attira milioni di visitatori.

Un terzo sostenitore del Fulham, Cid Morgan, ha invece difeso la decisione di Al Fayed: ”Uno che mette dentro un club 200 milioni di sterline ha il diritto di fare ciò che vuole”. Sulla vicenda, dopo le contestazioni di alcuni tifosi, è intervenuto lo stesso Al Fayed: ”Ma cosa c’è di bizzarro? I nostri veri fans la ameranno. E se a qualcuno la statua di Michael nel nostro stadio non va bene, può sempre diventare sostenitore del Chelsea…”.

C’è anche chi si è ricordato di un precedente: nel 1999 Michael Jackson, vestito con un giubbotto ‘argentato’, venne a Londra ed assistette ad una partita del Fulham, contro il Wigan, su invito dell’amico Al Fayed. Ora ha il suo posto garantito a Craven Cottage, sul lato dell’entrata vicina al Tamigi.

L’inaugurazione della statua:

Un finto Michael Jackson si aggira tra i tifosi del Fulham: