Svezia. “Avete tutti l’Aids”, squadra sciolta per insulti omofobi

Pubblicato il 6 Dicembre 2012 14:06 | Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre 2012 14:12

pallone-da-calcioSTOCCOLMA – Ketil Torp, presidente del Sorskogen, club dilettantistico svedese, spiega così la scelta inedita di sciogliere la squadra per aver rivolto insulti omofobici agli avversari durante la partita contro lo Stockholm Snipers, società che incoraggia l’ingaggio di giocatori omosessuali: “Non avevamo altra scelta – spiega Torp -. Le parole usate non sono accettabili né nel calcio, né altrove. Dobbiamo essere trasparenti su principi e valori, il 90% dei nostri associati e’ rappresentato da bambini o ragazzi”.

Come racconta il sito web svedese in lingua inglese The Local, durante il match i calciatori del Sorskogen hanno usato squallidi insulti contro i loro avversari: “Avete tutti l’Aids” e “Probabilmente ci infetteremo tutti”. Il club ha ricevuto anche una multa di 5 mila corone.