Udinese, Zapata: “Roma debole in difesa”

Pubblicato il 6 Aprile 2011 18:14 | Ultimo aggiornamento: 6 Aprile 2011 18:14

UDINE, 6 APR – Per Cristian Zapata ”e’ la difesa il punto debole della Roma”. ”La’ dietro – ha spiegato oggi il difensore colombiano dell’Udinese – hanno problemi che sono aumentati ora che hanno perso il difensore piu’ forte, Mexes. Sta a noi cercare di approfittare di questo vantaggio”.

A parte questa considerazione, Zapata ha ricordato che la Roma rimane un complesso tra i piu’ forti. ”I giallorossi verranno a Udine arrabbiati dopo aver perso in casa con la Juventus che ha generato non poche polemiche in casa romanista. Sono decisi a vincere, ne hanno la possibilita’ dato che dispongono di giocatori di valore assoluto, vedi Vucinic che contro di noi ha dimostrato di avere il gol facile, quindi sara’ una gara complicata”.

”Se loro perdono sono out dalla lotta per la Champions, si ritroverebbero a meno nove da noi a sei giornate dalla conclusione, credo che non avrebbero possibilita’ di recuperare”. Se a noi puo’ andare bene anche il pari? si e’ chiesto Zapata.

”In teoria si, ma noi vogliamo il successo, in partenza non ci accontentiamo mai e fare il possibile per riscattare la sconfitta di Lecce. Quello di domenica scorsa e’ stato un incidente di percorso – ha aggiunto Zapata – ci ha fregato il primo caldo, meno male che contro la Roma giocheremo di sera. In molti siamo stati impegnati con le rispettive nazionali, per cui abbiamo reso al di sotto delle nostre possibilita’, la verita’ e’ che abbiamo giocato male, ma siamo pronti a voltare pagina”.

Per quanto concerne la situazione infortunati, Alexis Sanchez e’ in infermeria per un risentimento alla coscia sinistra. ”Nulla di grave”, hanno detto i sanitari, ma Nino Maravilla non potra’ tornare in campo sino a venerdi’. E’ a rischio la sua partecipazione contro la Roma.