Varese, tifosi invadono il campo dopo la promozione in serie B: ora rischiano il “Daspo”

Pubblicato il 14 Giugno 2010 - 18:27 OLTRE 6 MESI FA

I tifosi del Varese sul campo

Costerà cara l’invasione di campo di gioco compiuta da una parte dei tifosi del Varese al termine della partita di calcio contro la Cremonese che ha comportato, dopo 25 anni, il passaggio in Serie B della formazione guidata da Giuseppe Sannino.

La Digos di Varese ha infatti identificato diversi ultras biancorossi che, a fine gara, si erano riversati sul prato, malgrado fossero stati avvertiti del divieto attraverso gli impianti audio dell’impianto sportivo.

I tifosi verranno ora sottoposti alle procedure per l’erogazione del Daspo, il provvedimento che vieta di accedere alle manifestazioni sportive.