MasterChef, Antonio Ricci contro Carlo Cracco: “È un baccalà alla vicentina”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Marzo 2015 13:09 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2015 13:09
Antonio Ricci contro Carlo Cracco: "È  un baccalà alla vicentina"

Antonio Ricci contro Carlo Cracco: “È un baccalà alla vicentina”

ROMA – “Dal punto di vista televisivo, MasterChef ha due problemi: i cuochi della domenica non fanno spettacolo, quindi sono obbligati a prendere due semi-professionisti. E poi due terzi dei giudici sono dei baccalà” dice, intervistato dalla Stampa, il guru di Striscia la notizia, Antonio Ricci.

Intende forse Carlo Cracco? «Un baccalà alla vicentina», commenta, poi precisa: «Non mi sta antipatico, baccalà glielo dico con affetto». E chi è l’altro baccalà? «Barbieri…», sentenzia Ricci, che nei giorni scorsi si è visto recapitare da Grazia Sambruna di TvBlog nientemeno che un Tapiro d’Oro. Peccato che la giornalista non sia riuscita a portare a termine il suo compito: «Di buon mattino sono partita per una missione che mi era stata sconsigliata da chiunque (…) Mi sono procurata un Tapiro, gli ho malamente attaccato un mestolo di legno alla zampa anteriore destra ed eccomi lì. (…) Sono state sette ore molto lunghe. (…) Non ho avuto fortuna né in quel momento né nelle ore successive».