Piotta, rabbia contro il Grande Fratello: “Mi usano per denigrare Roma”

Pubblicato il 6 Marzo 2012 19:55 | Ultimo aggiornamento: 6 Marzo 2012 19:55

ROMA – Tommaso Zanello, in arte “Er Piotta” contro il Grande Fratello. Oggetto del contendere i brani di inizio carriera del musicista che il programma di Mediaset spesso trasmette, a detta del Piotta “in contesti denigratori per Roma ed i romani”.

Zanello si dice “stufo di essere continuamente citato dal Grande Fratello come modello di romano coatto, immagine quanto mai lontana dalla mia attuale carriera. Voglio essere chiaro con il mio pubblico, prendendo nuovamente distanza da un programma che piu’ volte ho criticato pubblicamente e dal quale in passato ho anche declinato l’invito”. Secondo il Piotta, infatti, il Grande Fratello “costantemente veicola un’immagine quali persone rozze, volgari e sfaticate”.

Piotta, in ogni modo, sa di non poter impedire al Grande Fratello di utilizzare i suoi brani: “Visto l’accaduto se Mediaset continuera’ a passare i miei brani durante il Grande Fratello, non potro’ impedirlo a livello legale ma utilizzero’ tutti i proventi che deriveranno dai diritti d’autore per sostenere il movimento No Tav”.