Incendio traghetto tra Grecia e Brindisi: in salvo 288 persone, fiamme altissime, salvati 2 autisti rimasti in stiva VIDEO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 18 Febbraio 2022 - 08:39
incendio grecia

Incendio traghetto Grimaldi Lines che collega la Grecia a Brindisi: in salvo le 288 persone a bordo

Un incendio è scoppiato a bordo del traghetto Euroferry Olympia della Grilmaldi Lines mentre viaggiava tra il porto di Igoumenitsa, in Grecia, e quello di Brindisi. La nave di linea battente bandiera italiana con 237 passeggeri e 51 membri dell’equipaggio a bordo, ha preso fuoco mentre viaggiava nel Mar Ionio tra il porto greco di Igoumenitsa e Brindisi.

Aggiornamento delle 12,46

Sono stati messi in salvo anche due autisti bulgari che erano rimasti intrappolati nella stiva della nave. A renderlo noto sono state fonti della Grimaldi. 

Subito dopo l’incendio scoppiato intorno alle 4,30 del mittino al largo della costa settentrionale dell’isola greca di Corfù, tra Grecia e Albania, il capitano della Euroferry Olympia ha chiesto ai passeggeri di lasciare la nave.

Incendio sul traghetto che collega la Grecia all’Italia

L’operazione di evacuazione sono andate a buon fine malgrado le fiamme altissime e la tanta paura a bordo. Tutti i passeggeri hanno lasciato il traghetto sulle scialuppe di salvataggio. Per precauzione, sul posto sono arrivate imbarcazioni della Guardia Costiera greca e una motovedetta della Guardia di Finanza taliana. Secondo il sito di Proto Thema sono intervenuti anche tre elicotteri ed una nave militare greca. 

Passeggeri ed equipaggio tutti in salvo

Passeggeri e membri dell’equipaggio sono stati portati sull’isola greca di Corfù dove sono stati presi in carico dalla Grimaldi. Una delle persone a bordo sarebbe stata colta da un lieve malore. L’incendio è avvenuto a circa 9 miglia dalla costa, in piena area Sar (ricerca e soccorso) greca. La guardia costiera greca, competente per i soccorsi, si è subito messa in contatto con il Comando generale delle capitanerie di porto a Roma per coordinare l’intervento. La Guardia costiera italiana ha messo a disposizione mezzi navali e aerei, che però non sono stati necessari.

Fiamme scoppiate nella stiva da un camion 

L’incendio ora spento è scoppiato in una delle stive della nave che trasportava prevalentemente tir e i loro autisti. A far partire l’incendio potrebbe essere stato un camion parcheggiato nel garage della nave.

L’equipaggio ha inizialmente tentato di spegnere l’incendio con le dotazioni di bordo ma, vista l’impossibilità di riuscirci, il comandante ha dato ordine di abbandonare la nave. La compagnia armatrice Grimaldi sta ora valutando come condurre le operazioni di recupero della nave. La nave era salpata all’1,20 della scorsa notte dal porto di Igoumenitsa ed era diretta a Brindisi.

“L’evacuazione non è stata una passeggiata” 

“C’erano fiamme altissime, a bordo c’era il panico”. A dirlo all’Ansa è Felice Lodovico Simone Cicchetti, il capitano della motovedetta della Guardia di Finanza intervenuta sul posto: “Il comandante della nave, quando è scoppiato l’incendio, ha fatto il giro delle cabine e radunato i passeggeri su un unico ponte. Poi ha dato l’abbandono nave, ma l’evacuazione non è stata una passeggiata”.