Messico, strage di pecore: “E’ stato il chupacabra”

Pubblicato il 7 Marzo 2012 13:15 | Ultimo aggiornamento: 7 Marzo 2012 13:15

PARACUARO (MESSICO) – Una strage: è quella che ha fatto un chupacabra a Paracuaro, in Messico, uccidendo 35 pecore. Secondo il sito di informazione Ufo Chronicles, la pecore sono state uccise il 1°marzo e portano sul corpo i segni dell’aggressione di un animale, con segni di denti soprattutto sotto il collo.

Un uomo che stava badando alle pecore ha detto di aver visto il chupacabra responsabile della strage di pecore. Quel che è particolare è che che nello stesso recinto dove erano custodite le pecore c’erano anche mucche, maiali e cavalli, ma nessuno di questi è stato aggredito.

Secondo Loren Coleman, direttrice del Museo internazionale di criptozoologia di Portland, nel Maine, il fatto che alcune delle pecore non fossero morte e che i segni delle aggressioni fossero “limitati” potrebbe far pensare che ad aggredire non sia stato un chupacabra. Secondo Coleman potrebbe trattarsi di una malattia, di un’epidemia.

Ma non è la prima volta che si parla di attacchi da parte dei chupacabra nella zona. Nel settembre del 2010 alcuni pastori dello stato messicano di Puebla trovarono 300 delle loro capre decapitate senza capire chi fosse stato.

I chupacabra sono animali della cui esistenza la scienza non ha dato conferma, anche se sono spesso accusate di stragi di bestiame, soprattutto nei casi in cui pecore o capre vengono aggredite al collo e viene loro succhiato il sangue.